Fogli d'Ipnos

by
published on

Una volta di più l'anno nuovo confonde i nostri occhi.

Alte erbe son deste che amore non hanno
Se non col fuoco e con la morsa e rimorsa prigione.
Dopo saranno le ceneri del vincitore
E il racconto del male;
Le ceneri saranno dell'amore;
La spinalba superstite al rintocco di morte;
Saranno le ceneri di te,
Immaginarie, della tua vita immobile
sul suo cono d'ombra.





René Char
Fogli d'Ipnos, 1943-1944